La controinformazione di Salvo Vitale e Peppino Impastato

Quando, negli anni settanta, l’informazione “omogeneizzata” e manipolata da parte della Rai, non aveva il contraltare Peppino Impastato e Salvo Vitale fondarono RADIO AUT per creare “macchie liberatorie”, oasi di dissenso. E oggi? quanto libera è l’informazione? Ne abbiamo parlato con Salvo Vitale e abbiamo cercato di riflettere come fare antimafia.

Bisogna costruire progetti per cambiare lo stato di cose. Bisogna stare attenti. A scuola possiamo fare la vera lotta alla mafia fornendo ai ragazzi gli strumenti giusti per metterli in grado di costruirsi da sé. Cominciamo da ciò che sembra banale: evitiamo per esempio le raccomandazioni agli esami di stato.
La cambieremo questa società che non ci piace? Ci vorrà tempo ma il cambiamento, se ciascuno di noi ci metterà qualcosa, potrà avvenire. Oggi il professore Vitale continua la sua lotta alla mafia incontrando i ragazzi delle scuole, scrivendo articoli di denuncia, collaborando con Tele Jiato (emittente di frontiera) e, attraverso la sua, la nostra lotta … Peppino Impastato vive!

Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*